Fidelizzazione dei clienti e sconti

Ogni azienda che pensa di utilizzare coupon, buoni sconto, sconti e promozioni su un prodotto o un servizio, pensa inevitabilmente ai benefici che riuscirà a trarne in termini di immediato ritorno economico. In realtà una strategia di marketing di questo tipo porta risultati soltanto se l’Azienda che la mette in atto è davvero disposta a rendere la propria iniziativa promozionale realmente efficace. Cosa significa? Gli aspetti da tenere sotto controllo sono sostanzialmente due. Innanzitutto le offerte e gli sconti proposti devono essere effettivamente vantaggiosi per il Cliente; in secondo luogo devono esserci i presupposti per riuscire a trasformare quel cliente occasionale in un cliente fidelizzato. Queste strategie consentono, infatti, di individuare nuovi bacini di utenti che accogliendo ed utilizzando il coupon mostrano il loro interesse nel provare il servizio o il prodotto offerto.

E funziona?

Nella maggior parte dei casi le aziende che mettono in atto promozioni, che studiano campagne di offerte o che vogliono avviare attività di couponing lo fanno principalmente per incrementare la loro base di clientela, oltre che fidelizzare i clienti già acquisiti. Tuttavia esistono anche altre ragioni per le quali queste strategie si rivelano vincenti:

Se le aziende utilizzano le strategie promozionali per raggiungere diversi obiettivi, i clienti – generalmente – si muovono verso l’offerta per una ragione principale: il prezzo particolarmente conveniente. In questo modo i consumatori raccolgono il vantaggio di poter provare un prodotto nuovo che magari torneranno ad acquistare nel tempo, una volta soddisfatti della scelta fatta e dall’aver scoperto una realtà sino ad allora sconosciuta.